Archive for the ‘Recensioni’ category

Operazione con Computer World Italia

February 8th, 2007

Commento con piacere i risultati dell’operazione lanciata a cavallo di Natale con CWI, Computer World Italia (Editore Nuov@ Periodici Italia), che ha davvero dato risultati interessanti.

D’accordo con la testata, (un grazie sentito ad Alessandro La Spada) abbiamo potuto pubblicare questo sondaggio che dava la possibilità ai partecipanti di ricevere una copia omaggio del libro “Come si fa a promuovere con Google” a fronte della compilazione completa.

Le domande riguardavano (purtroppo il sondaggio non è per ovvi motivi più attivo) il rapporto dell’azienda (o del professionista) con il web marketing ed in particolare con i motori di ricerca; fra i dati monitorati:

  • lo staff dedicato ad internet
  • il focus dedicato ai motori in azienda
  • l’attenzione al monitoraggio dei risultati
  • etc.

Sono stati raccolti numerosi questionari, e l’operazione sarà replicata anche con altre realtà; l’obiettivo è alla fine raccogliere un campione significativo con cui poter pubblicare un report rilevante sulle abitudini SEM di uno spaccato delle aziende italiane.

Aggregare feed e non solo

January 25th, 2007

Segnalo a quei lettori che ancora non lo conoscessero, nonostante lo abbia già segnalato in post precedente, un approccio diverso e un po’ originale (se non altro perchè indipendente) al concetto della My Page.

Si tratta di Netvibes che fa da aggregatore di feed di diverso tipo secondo una modalità di fruizione originale, organizzata per box e per tab.

Considerata anche in USA una delle più interessanti start-up 2.0 (nonostante sia francese di nascita), l’autorevole Techcrunch ne ha parlato per la prima volta già più di un anno fa, e nel frattempo ha riunito una serie di articoli su questo prodotto.

Quest’anno ha ricevuto un round di finanziamento da 15 milioni di dollari con cui sta arricchendo il prodotto con tool sociali e community oriented. Intanto consiglio di fare un test, potendo aggregare oltre che blog o altri content, ricerca blog, web, immagini, video, Podcast e una serie di tool social come digg etc. E’ molto interessante, a mio modo di vedere anche l’organizzazione per tab, che consente di dividere i feed per una più semplice consultazione.

Il tutto con una grafica accattivante e molto 2.0, con uno sviluppo “pieno di Ajax…” (come si suol dire).

L’offerta SEO e SEM in Italia

September 8th, 2006

Riprendo a postare dopo la pausa estiva, il rientro dalle vacanze e soprattutto qualche giorno per assorbire l’acquisizione di un paio di clienti nuovi e l’inserimento di un paio di persone in organico in Biquadra.

Un’interessante post sul forum di GiorgioTave stimola qualche riflessione sull’offerta di servizi legati al search marketing in Italia. Credo che sia più opportuno non legare l’analisi del mercato al solo SEO, la maggioranza delle aziende italiane infatti ha una percezione dei servizi legati ai motori di ricerca meno “matura” e forse più legata alle esigenze base sottostanti che non alle soluzioni tecniche o di marketing per produrre visibilità.

Probabilmente è uno dei motivi per cui nel nostro paese si assiste ad una polarizzazione tanto estrema fra “fan del PPC” e “fan del SEO”; proprio ieri parlando con un prospect, il responsabile marketing mi diceva “non pensiamo che la strategia da perseguire sia quella di comprare il traffico per il nostro sito, gli utenti realmente interessati sono quelli che ci troveranno fra i risultati naturali”.

Indubbiamente un punto di vista che ho già sentito da altri, qualche volta con ragione: la mia risposta sul piano meramente di business è che occorre valutare anche il proprio budget e i tempi nei quali si desidera ottenere visibilità. Se ad esempio si desiderano risultati in tempi molto brevi ed in settori molto competitivi, dipendere dal solo posizionamento può rivelarsi rischioso.

L’osservazione di questo cliente mi ha spinto ad una ulteriore riflessione sul keyword advertising; ormai è estremamente difficile trovare “parole chiave libere” non presidiate da almeno 4-5 concorrenti italiani o internazionali. Questo pone ovviamente una sfida più difficile di un tempo alle aziende ed alle agenzie. Nella nostra esperienza l’impatto che possono avere i pur brevi testi degli annunci di AdWords, Yahoo Search Marketing e Miva sulle conversioni è enorme, e si trovano troppi annunci simili se non uguali, tutti compilati con la funzione di “keyword intercepting” di AdWords per popolare il campo “titolo”.

Invece, con un buon matching fra annuncio, prodotto/servizio e landing page si possono ottenere grandi risultati sfruttando al meglio il proprio bacino di keywords; l’incentivo di AdWords a generare alto CTR (click-through-rate) non deve fuorviare.

Con il crescere dei numeri di ricerche, e l’allungamento della “coda” di keywords, diventerà a mio modo di vedere ancora più importante la capacità di segmentare il traffico da intercettare (pensiamo solo alle implicazioni della personalized search) e di “gestirlo” con buone landing pages. Tutto questo di pari passo con lo sviluppo di siti sempre più interattivi e capaci di adattarsi alle esigenze ed alla navigazione degli utenti (la diffusione di ajax etc. potrebbe rendere più veloce questo percorso).

Libri sul web marketing? Sì grazie, ben volentieri!

July 17th, 2006

Nel corso del tempo, nel proprio campo si tende a diventare naturalmente selettivi con le letture, da parte mia però ci sono alcuni testi che consiglio sempre ai miei collaboratori, per arricchire la loro visione del web marketing al di là degli aspetti operativi che affrontano giornalmente.

Allo stesso modo cerco di dedicare quanto più tempo possibile alla lettura, in fondo uno degli aspetti migliori di questo lavoro è proprio che non si finisce mai di imparare e che il “tasso di novità” nel nostro settore è sempre altissimo!

Ne condivido alcuni a seguire, sperando di fare “cosa gradita” 🙂

————————————————————————-

Lavapiubianco.biz — Lorenzo Montagna

Sito del libro: http://www.lavapiubianco.com/
Editore: Tecniche Nuove

Uno dei testi più interessanti tutt’ora in giro, scritto molto bene (come sempre) da Lorenzo, che molti di coloro che lavorano nel settore conoscono e stimano ormai da diversi anni. Credo il pregio maggiore sia che riesce ad inquadrare l’evoluzione dell’approccio alla comunicazione on-line da parte dell’imprese nel contesto dell’evoluzione dei consumi, dei media e quindi del marketing in senso più ampio. Molto interessante anche la seconda parte incentrata sulle case history, curata in collaborazione con alcuni noti brand italiani.

Acquista il libro su BOL

————————————————————————-

dot-coma : DA BOOK
Link: http://www.dotcoma.it/2002/11/30/dotcoma_da_book.html

Ok non è “veramente” un libro 🙂
Però intanto fa molto ridere, che non è poco, e lo fa riportando alcune delle più incredibili storie del “disastro annunciato” delle Dotcom italiane, unendo il tutto con alcune spiritose notazioni.

» Read more: Libri sul web marketing? Sì grazie, ben volentieri!

Crazy Egg – L’analisi dei log con un approccio nuovo

June 20th, 2006

Mi fa piacere segnalare un nuovo tool di analisi della navigazione dei siti che stiamo in questi giorni testando in Biquadra per un paio di clienti.

Crazy Egg – http://www.crazyegg.com/

Restituisce dati in modo simile a quanto fa Clicktracks attraverso i report sui percorsi di navigazione, segnalando i link più seguiti all’interno di una pagina, però attraverso diverse tipologie di presentazione, in particolare:

  • overlay: attraverso barre ed altri indicatori segnala il peso relativo di un collegamento nel traffico del sito;
  • heatmap: presenta il dato con una “mappa di calore” ovvero attraverso una rappresentazione a mezzo di colore in stile “infrarossi”.

Un’interessante novità nel mondo dei web-analytics, dominato ormai da anni dalle stesse soluzioni, ma che forse ha bisogno di qualche innovazione, se l’assai datato Funnel Web ha avuto una seconda giovinezza, tanto da essere riproposto in versione freeware negli ultimi mesi dopo essere stato accantonato per anni.