Regole per il successo nel search marketing – N.1

June 4th, 2007 by marcofontebasso Leave a reply »

1. Avere obiettivi chiari

Il primo passo per poter ottenere successo in una iniziativa di Search Marketing (su Google ma non solo) è avere chiari gli obiettivi dell’iniziativa, quali siano i parametri di successo, per il marketing sui motori di ricerca, e i costi che si possono sostenere; costi e potenziali risultati devono essere commisurati per accertarsi di avere aspettative realistiche.

È fondamentale anche assicurarsi che gli obiettivi siano condivisi da tutti gli attori coinvolti (marketing, vendite etc.) e che la struttura predisposta sia in grado di sopportare il carico di attività supplementare (call center, contact center e segreteria, ma anche spazio web etc.).

Decisamente questo è il punto più sottovalutato: per essere chiari “avere più lead”, non è un obiettivo. Per un semplice motivo, che non esiste parametro di successo; da un lato basterebbe che ne avessi uno in più di prima e avrai raggiunto un risultato, dall’altro non sarò mai soddisfatto ed allo stesso tempo non avrò un benchmark, un punto di riferimento a cui rivolgermi per capire se quanto sto facendo sta contribuendo al successo del mio progetto.

In proposito ecco la presentazione che ho fatto al SES di Milano nella sessione “Acquistare la pubblicità sui motori di ricerca”.

E’ raccomandabile dettagliare quanto più possibile i propri obiettivi con una vera pianificazione a lungo termine, e questo vale per le campagne AdWords, quanto per l’attività nel suo complesso. Questa pianificazione dovrebbe discendere quanto più possibile dalla propria strategia complessiva e dai “numeri” che se ne ricavano.

Inoltre, separare gli elementi e i KPI (key performance indicators, indicatori di successo) può essere utile ad identificare le aree di miglioramento. Per ex. se abbiamo programmato di ricavare un certo numero di lead a fronte di un determinato traffico dal PPC e dal traffico naturale, è fondamentale misurare tutte e 3 gli elementi, così da poter comprendere, in caso di un numero inferiore alle attese di richieste, se:

  • abbiamo poche conversioni perchè il sito non è efficace
  • stiamo ricavando poco traffico naturale dai motori
  • la campagna AdWords deve essere ottimizzata per ridurre il CPC o aumentare le conversioni
  • e così via.

Gli altri articoli della serie:
Regole per il successo nel search marketing – N.2
Regole per il successo nel search marketing – N.3
Regole per il successo nel search marketing – N.4

Be Sociable, Share!
Advertisement

Leave a Reply